Testo dell'iniziativa

Iniziativa popolare federale
«Microimposta sul traffico dei pagamenti senza contanti»

Pubblicata nel Foglio federale il 25 febbraio 2020

La Costituzione federale1 è modificata come segue:

Art. 128  Microimposta sul traffico scritturale dei pagamenti

1  La Confederazione riscuote una microimposta con un’aliquota unica su ogni addebito e ogni accredito nel traffico scritturale dei pagamenti. Persegue in tal modo un’imposizione fiscale semplice e la trasparenza dei flussi finanziari. L’aliquota massima della microimposta ammonta al 5 per mille.

2 La microimposta sostituisce l’imposta sul valore aggiunto, l’imposta federale diretta e la tassa di bollo.

3  Il gettito della microimposta è impiegato per finanziare i compiti della Confederazione e per fornire una compensazione ai Cantoni.

4  La legge disciplina la microimposta secondo i principi seguenti:

  1. in Svizzera i prestatori di servizi di pagamento scritturale sono tenuti a prelevare la microimposta automaticamente; sono indennizzati per tale prelievo;
  2. sono parimenti soggette alla microimposta le compensazioni sistematiche; l’adempimento dell’obbligo fiscale av-viene tramite autodichiarazione;
  3. sono parimenti soggetti alla microimposta i pagamenti scritturali effettuati all’estero da persone con residenza fiscale in Svizzera; l’adempimento dell’obbligo fiscale avviene tramite autodichiarazione;
  4. la Confederazione conclude convenzioni per evitare la doppia imposizione con gli Stati che riscuotono un’imposta equivalente alla microimposta svizzera.

5  Il senso e lo scopo della microimposta vanno rispettati.

 

Art. 130   abrogato

Art. 132 , rubrica e cpv. 1

Imposta preventiva

1Abrogato

Art. 197   n. 122

12. Disposizione transitoria dell’articolo 128 (Microimposta sul traffico scritturale dei pagamenti)

1 Entro quattro anni dall’accettazione dell’articolo 128 da parte del Popolo e dei Cantoni, l’Assemblea federale emana le di-sposizioni d’esecuzione relative a tale articolo, come pure le disposizioni relative all’abolizione dell’imposta sul valore ag-giunto, dell’imposta federale diretta e della tassa di bollo.

2 Il primo anno dopo l’entrata in vigore delle disposizioni d’esecuzione, l’aliquota della microimposta ammonta allo 0,05 per mille. Successivamente l’aliquota è adeguata in modo che l’imposta sul valore aggiunto, l’imposta federale diretta e la tassa di bollo possano essere ridotte e abolite non appena possibile.

3 Dopo l’accettazione dell’articolo 128 da parte del Popolo e dei Cantoni, la Banca nazionale svizzera pubblica ogni mese la totalità del traffico scritturale dei pagamenti, inclusi i giroconti, i pagamenti interbancari e quelli intrabancari e i pagamenti effettuati mediante nuove tecnologie.

     RS 101
     Il numero definitivo della presente disposizione transitoria sarà stabilito dalla Cancelleria federale dopo la votazione popolare.

Iscriviti alla newsletter

Grazie per il suo interesse